L’aspetto psicologico importante da coltivare all’estero

Quando spicchiamo il volo verso un nuovo paese, la nostra mente e il nostro mondo emotivo sono alle prese con i mille stimoli nuovi e con gli aspetti concreti da sistemare. Rapidamente cerchiamo di costruirci una bussola che ci permetta di orientarci e di muoverci. Dedichiamo tempo a cercare un luogo accogliente dove vivere, investiamo energie nel trovare un impiego che possa essere per noi una base stabile con la quale sentirci sicuri e appagati.

Col tempo il nostro focus si sposta sempre più sull’adattamento, sul come sentirci a nostro agio con i colleghi, come conoscere meglio la città, come fare nostri paesaggi diversi. Le nostre energie continuano ad essere generosamente spese per familiarizzare con il nuovo paese e per far crescere ciò che stiamo costruendo in termini di esperienza lavorativa.

In tutto questo, è facile dare meno attenzione e meno peso ad un aspetto psicologico fondamentale: il gruppo sociale.

A questo proposito, mi piace pensare al concetto di rete sociale. Una rete ci aiuta se cadiamo, ci orienta se cerchiamo qualcosa, ci dà una spinta se la utilizziamo per saltare. Una rete non si costruisce da sola, ha bisogno di filo e nodi, di impegno e legami.

Ma come mai il gruppo sociale è così importante? Oggi ti parlo dei sei motivi per cui è un aspetto fondamentale da coltivare:

1 E’ tramite il gruppo sociale che sviluppiamo la nostra identità: interagendo con gli altri, rispecchiandoci nelle similitudini e distinguendoci nelle differenze, componiamo e arricchiamo continuamente l’idea che abbiamo su noi stessi. All’estero, la diversità culturale ci offre l’occasione di osservare alcuni aspetti della nostra identità e di aggiungere elementi nuovi.

2 E’ grazie al gruppo sociale che possiamo soddisfare il nostro bisogno di appartenenza: uno dei bisogni dell’essere umano è il sentirsi parte di qualcosa, di contribuire a un insieme, di essere riconosciuto come attivo componente di un sistema (se vuoi approfondire il senso di appartenenza trovi l’articolo qui). Abbiamo profondamente bisogno di percepire un “noi” e questo ci segue anche quando cambiamo paese, è importante quindi trovare dei modi per soddisfarlo.

3 E’ insieme agli altri che diamo significato alle cose: interagendo con gli altri comprendiamo i nostri valori, riflettiamo sui nostri scopi e scopriamo nuovi obiettivi. Insieme agli altri costruiamo il significato di ciò che accade, diamo senso agli eventi e riflettiamo sul senso della nostra vita.

4 La rete sociale è una potente risorsa: nei momenti duri della vita i legami che abbiamo creato possono essere un supporto fondamentale per sostenerci, guidarci e incoraggiarci. Inoltre i legami possono essere una grande fonte di stimolo vitale, intellettuale e di nutrimento emotivo.

5 I legami influenzano il nostro benessere fisico: le relazioni hanno un grande impatto sulla nostra salute, non solo mentale. La solitudine è stata collegata con un declino del sistema immunitario, mentre invece un gruppo sociale solido sembra esserne un grande potenziante.

6 Le relazioni contribuiscono in maniera sostanziale al successo del trasferimento: sembrerebbe che chi ha una rete sociale forte, abbia più possibilità di riuscire a realizzare il suo progetto di vita e di non fare marcia indietro. Un partner, un amico stretto, il gruppo di lavoro o di interessi, sembrerebbero davvero fare la differenza.

Sviluppare dei buoni legami all’estero quindi è importante. Però non è sempre semplice. Dobbiamo fare i conti con molti aspetti, come ad esempio le differenze culturali, la costruzione di fiducia, la lontananza dal nostro precedente gruppo, la partenza frequente degli amici.

E’ con lo sviluppo delle nostre risorse personali che possiamo riuscire a coltivare il nostro giardino sociale, ovunque andiamo.

Perciò..

non dimenticarti di coltivare le tue relazioni!

Il giardino dopotutto, fa parte della casa 🙂

Caro lettore..

come è messo il tuo giardino? Lo vorresti più profumato o ti piace così com’è?

Se vuoi condividerlo, o vuoi iniziare un percorso con me per prendertene cura mi trovi qui

 

Ps. Da qualche giorno sono anche su Instagram

ecology-2985781_1280.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...