Vivere all’estero in questo momento di preoccupazione e incertezza: 10 cose che puoi fare

Se un anno fa ci avessero detto che sarebbe arrivata una pandemia a paralizzare il mondo e a scuotere le nostre vite, avremmo fatto fatica a crederlo.

 

Oggi scrivo questo post guardando il mare di Brighton con diverse emozioni nel cuore e con la profonda convinzione che possiamo superare questa grande difficoltà se la fronteggiamo in modo attivo.

Se sei un expat, probabilmente in questo momento stai vivendo una montagna russa di stati d’animo..

 

..fai fatica a realizzare quello che sta accadendo

..sei preoccupato per i tuoi familiari e i tuoi amici in Italia

..ti fa male pensare che stanno soffrendo

..ti domandi quando potrai rivederli

..è strano per te continuare a fare cose che loro al momento non possono fare, magari ti senti anche in colpa (se non sei anche tu già in lockdown)

..sei arrabbiato perchè avevi pianificato di tornare in Italia, oppure qualcuno sarebbe dovuto venire da te, oppure ancora avevi programmato delle vacanze per staccare finalmente la spina

..ti agiti perchè accumuli e assorbi le difficoltà dei tuoi cari (anche le loro sollecitazioni a fare questo o quello)

..al contempo sei preoccupato e cerchi di capire come evolverà la situazione nel Paese dove vivi

..a volte ti senti impotente, non sai cosa puoi fare

..magari in certi momenti hai paura e ti senti solo perchè sei lontano

..ti preoccupa l’impatto che tutto questo potrà avere

..magari alterni momenti di ottimismo con momenti di scoraggiamento, momenti di evitamento del problema con momenti di grande negatività

..ti senti molto vicino all’Italia e riemerge in te un grande senso di appartenenza

..cerchi di capire come saranno i prossimi mesi e come ti puoi organizzare con il tuo lavoro.

Se stai vivendo tutto questo è normale, sono tutte risposte ad una situazione complessa.

Rispetto a questo voglio darti alcuni suggerimenti su come puoi prenderti cura di te in questo momento, per evitare che la tua montagna russa diventi più ripida e per aumentare il tuo senso di stabilità:

 

  1. Non negare ciò che senti, è una lotta che non ti fa bene. Se sei spaventato, arrabbiato o triste parlane con i tuoi familiari in Italia, con i tuoi amici expat, oppure butta su carta tutti i tuoi pensieri su un diario giornaliero. Se ti stai facendo lo scrupolo di essere un peso, ricordati che le tue emozioni non sono meno importanti di quelle degli altri e che spesso le persone si sentono più vicine a te se ti apri con loro.
  2. Non privarti della gioia se la vivi. Se ti capita di essere felice per un qualsiasi motivo e ti viene da sentirti in colpa, non privartene, la gioia e la speranza ti servono in questo momento duro.
  3. Poni dei confini. Non stare tutto il tempo a contatto con la tua famiglia e a leggere le news. Bilancia le telefonate e proteggi un tuo spazio di tranquillità. Anche perchè con molta ansia gli sarai poco di supporto.
  4. Coltiva la tua sicurezza interna. Presta attenzione a quello che ti dà un senso di solidità. Che cos’è che ti fa sentire più calmo? Scrivitelo e rendilo una priorità.
  5. Rifletti su ciò che di solito dai per scontato. Ad esempio la libertà di poterti spostare quando vuoi e viaggiare.
  6. Aumenta il senso di potere sulla tua vita. Resta attivo nel pianificare i tuoi mesi e le tue settimane, mantieni il focus sui tuoi progetti, gestisci il tuo tempo, impatta positivamente nella vita di chi ami aiutandoli nel modo che ti riesce bene.
  7. Dedica del tempo per ridurre lo stress. Pensa alle attività che più ti piacciono e mettile in agenda, non sono secondarie, in questo momento sono primarie per il tuo benessere psicologico. Ricordati del tuo corpo: massaggialo, fai stretching, cammina, fai esercizio. Segui delle meditazioni guidate, spruzza un olio essenziale che ti rilassa sul cuscino, indossa degli abiti morbidi. Gioca, allenta la tensione con qualcosa di leggero ogni giorno.
  8. Rinforza la rete di supporto dove vivi. Condividi i tuoi pensieri con i tuoi amici expat, crea delle collaborazioni, confrontati sulle soluzioni e sulle idee che ti vengono in mente.
  9. Fatti questa domanda. “Cosa posso fare in questo momento che mi aiuterebbe a stare meglio anche un 1% in più?”
  10. Se a un certo punto hai bisogno di un aiuto, ho creato questo per te. Un percorso gratuito di 4 giorni via email per aiutarti ad aumentare il tuo senso di stabilita’ e per tranquillizzarti se hai paura o sei in ansia, puoi iscriverti qui. Ti aspetto ❤

Pensi che questo post possa essere utile a qualcuno che conosci? Condividilo 🙂

Un abbraccio,

Giulia

Condividi l'articolo

giulia salerno

Mi chiamo Giulia, sono psicologa esperta di espatrio e psicoterapeuta. Aiuto gli italiani all’estero e i rimpatriati a superare le difficoltà e vivere la vita che vogliono.

Mi trovi nel mio spazio di terapia online e sui social

Sbocciare all'estero

Iscriviti alla newsletter sbocciare all’estero per ricevere riflessioni, incoraggiamenti e ispirazioni.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Torna in alto

Contattami

Se vuoi contattarmi scrivimi qui, io intanto inizio a versare una tazza di te’ anche per te

Seguimi sui Social

Mi trovi nel mio spazio di terapia online e sui social :